Notartel SpA

Sistema Trasmissione Assegni Digitali (STAD)


L’obbligo della levata del protesto degli assegni con modalità telematiche è disciplinato dal D.L. 13 maggio 2011, n. 70, convertito dalla legge 12 luglio 2011, n. 106; dal Regolamento MEF approvato con Decreto n. 205 del 2014; e dal Regolamento del Governatore Banca D’Italia del 22 marzo 2016 pubblicato il 30 aprile 2016.

La Banca d’Italia che svolge nel settore il duplice ruolo di normatore e regolatore del sistema e di fornitore di un servizio alternativo a quello reso da tutti gli altri pubblici ufficiali, notai compresi, ha realizzato autonomamente una procedura informatica a ciò dedicata.

Notartel, per conto del Consiglio Nazionale del Notariato, ha realizzato una piattaforma telematica che consente di eseguire il protesto (o la dichiarazione di non protestabilità) con strumenti interamente informatici e l’uso della firma digitale.
 
Il Sistema Trasmissione Assegni Digitali (STAD) è un portale di trasmissione verso i singoli notai (che vengono identificati tramite il proprio codice fiscale); il notaio preleverà la Distinta digitale di trasmissione degli assegni al protesto – in questo caso la distinta conterrà tutti gli elementi per la levata del protesto – e provvederà a restituire il titolo protestato ovvero corredato della dichiarazione di non protestabilità attraverso lo stesso portale in diretta relazione con gli istituti bancari.
 
Le due procedure – quella della Banca d’Italia e del Consiglio Nazionale/Notartel - sono state sviluppate d’intesa, e si distaccano nei punti in cui la norma richiede modalità attuative diverse.
 
Sono stati presi contatti con l’Associazione Bancaria Italiana per una apposita Convenzione che uniformi il procedimento tecnico/giuridico a livello nazionale in base alla normativa vigente e per un Protocollo Normativo che disciplini il rapporto tra il notaio e i singoli Istituti di Credito. Nel frattempo è stata avviata la sperimentazione con le Banche interessate.
 
Le regole di funzionamento del servizio e le informazioni utili per la sperimentazione bancaria sono contenute nei documenti pubblicati in questa sezione e nei relativi allegati.
 
Gli istituti di credito che intendono accreditarsi alla sperimentazione della piattaforma STAD devono scrivere a helpdesk@notariato.it indicando nell’OGGETTO: Accreditamento Progetto “STAD”.