Notartel SpA

La nostra storia


La nascita e i servizi informativi

------------------------------------

1997 > Il Notariato italiano decide di dotarsi di una propria società informatica. Il Consiglio Nazionale del Notariato e la Cassa Nazionale, con un Capitale sociale di un miliardo di Lire, costituiscono Notartel s.p.a.

1998 > Nascono la intranet Rete Unitaria del Notariato, per collegare tutti gli studi notarili con la PA, e il CNN Notizie, quotidiano online di aggiornamento professionale e giuridico.

1999 > Nasce la Banca Dati Notarile, la raccolta della documentazione giuridica di interesse notarile.

2000 > Nasce il sito del Consiglio Nazionale del Notariato.

------------------------------------

L’interoperabilità con la Pubblica Amministrazione, la certificazione e la conservazione

------------------------------------

2001 > Notartel rende possibile la trasmissione telematica degli atti al Ministero dell’Economia e Finanze, all’Agenzia del Territorio e delle Entrate. Con la possibilità di verificare l'assenza di ipoteche, rogitare una vendita e trascriverla subito, si azzerano i rischi per l’acquirente.

2002 > Trasmissione telematica degli atti al Registro delle Imprese. Con l’alimentazione dei pubblici registri affidata al notaio azzerati i tempi e garantita la qualità dei dati. Il Consiglio Nazionale del Notariato diventa Autorità di certificazione della Firma digitale dei notai italiani.

2005 > Posta Elettronica Certificata dei Notai Italiani.

2007 > Avviata la sperimentazione dell’archiviazione e conservazione informatica dei documenti.

2009 > Aperto il servizio di Conservazione a norma degli atti digitali.

------------------------------------

L’innovazione

------------------------------------

2010 > Nascono e-Sign, il software di firma digitale “pensato per i notai” e il sistema informatico di segnalazione delle operazioni sospette in forma anonimizzata, richieste dalla nuova normativa antiriciclaggio. Grazie ai software Notartel, il notariato diventa presto la categoria professionale in prima linea contro il riciclaggio.

2013 > Creazione della Rete Aste Notarili Telematiche.

2014 > Certification Authority di Servizio del Consiglio Nazionale e Albo Unico telematico del notariato.

2015 >  Nascono Avvisi Notarili, la piattaforma software per le aste telematiche giudiziarie del Notariato; il Sistema di Fatturazione PA Online, che in seguito verrà esteso a ogni tipo di fattura, e la Conservazione Fiscale Online.

2016 > Arriva il software di firma grafometrica iStrumentum e l’Accreditamento tra i Conservatori AGID.

2017 > Il sito Vendite Pubbliche Notarili di Notartel viene iscritto nell’elenco dei siti accreditati di pubblicità legale per le aste telematiche giudiziarie.

2018 > Notbox, il servizio di cloud per i notai con firma digitale e PEC.

2019 > La Firma Digitale remota per la sottoscrizione di un documento informatico anche con smartphone e Notbox Studio, il cloud anche per i collaboratori dello studio.

2020 > Continua la Formazione a distanza con le Giornate per le Competenze digitali e le esercitazioni online sul funzionamento dei servizi. Nasce il Vademecum per gli atti notarili anche a mobilità limitata durante l’emergenza sanitaria.

------------------------------------

Il futuro

------------------------------------

2021 > Nasce la Piattaforma del Notariato Italiano PNI per l’atto informatico con il rilascio della firma digitale, verso lo studio notarile come sportello di prossimità per l'accesso ai servizi digitali PA.