Notartel SpA

Notartel e Notariato Francese insieme per l’innovazione

??? AltImage ???

Si è svolta ieri a Roma presso la sede di Notartel una riunione del gruppo di lavoro previsto dall’accordo biennale 2019/2021 di collaborazione con l'Association pour le Développement du Service Notarial (ADSN).

Notartel ha presentato il prototipo della piattaforma di intelligenza artificiale “NotaioSmart”, che ha di recente ottenuto a Bruxelles il Premio Innovazione 2019 del CNUE. Da parte francese è stata illustrata una applicazione blockchain per le copie esecutive e i titoli esecutivi europei.

All’incontro erano presenti Pierre-Luc Vervandier, rappresentante a Bruxelles del Conseil Supérieur du Notariat de France, François-Xavier Bary, directeur général adjoint dell’associazione ADSN, e Giampaolo Marcoz, vice presidente del Consiglio Nazionale, Vincenzo Gunnella, presidente Notartel, Michel Nastri, componente del gruppo di lavoro del MISE per la blockchain, l’amministratore delegato Gian Mario Braido, il direttore operativo Pasquale Starace, e tecnici del notariato francese e di Notartel.

191212_incontronotartel

Da sinistra Pasquale Starace, Gian Mario Braido, Giampaolo Marcoz, Vincenzo Gunnella, François-Xavier Bary, Pierre-Luc Vervandier


La riunione è stata anche l’occasione per condividere le conoscenze e le rispettive esperienze acquisite negli ambiti dei servizi tecnologici avanzati per la professione notarile.

L’accordo biennale di collaborazione Notartel/ADSN, firmato a marzo di quest’anno, è una importante alleanza per promuovere progetti di interesse comune per i notariati italiano e francese e per il rafforzamento della sicurezza giuridica al servizio dei rispettivi clienti; in particolare in materia immobiliare e di sistemi interoperabili di atti elettronici autentici.

L’ADSN è un organismo al servizio dei notai francesi, con sede a Venelles, per la ricerca, formazione e sviluppo tecnologico della professione notarile in Francia, nell’ambito degli indirizzi del Conseil Supérieur du Notariat.